Tu sei Qui

Che cosa è il CURIT?

Curit Dam Milano libretto d'Impianto Caldaia Manutenzione Targa

Targa che cosa è?

La Targa che rilascia la Regione Lombardia, serve ad identificare l’impianto in modo semplice e sopratutto economico. Ogni manutentore consegna al suo cliente un set di Targhe composto da 3 etichette adesive, rappresentanti ognuna una Targa Impianto, e da 2 Matrici.
La prima Targa Impianto è da applicare sul generatore, le altre due Targhe Impianto sono da conservare a cura del responsabile di impianto. Per essere utilizzate in caso di deterioramento della prima Targa o di sostituzione del generatore. La prima delle due Matrici è da applicare sul nuovo libretto di impianto rilasciato all’utente. La seconda è da applicare sul Rapporto di controllo che conserva il manutentore o installatore, ai fini della corretta registrazione del codice Targa Impianto all’atto della registrazione dei dati in CURIT.

Curit – catasto unico regionale degli impianti termici

La Regione Lombardia rilascia la targa se possiedi un impianto autonomo inferiore a 35 kW. Il tecnico ha l’obbligo di registrare i dati della manutenzione nel Catasto Unico Regionale Impianti Termici (CURIT). L’avvenuta esecuzione della revisione deve essere dimostrata dal’occupante dell’immobile o conduttore in assenza il proprietario. Tramite il dovuto pagamento del contributo per le ispezioni degli impianti termici. Questa operazione, seguita dalla consegna della documentazione cartacea al Comune o Regione.

DAM che documento è ?

Il manutentore in questo caso ack service.it al termine della sua attività di manutenzione deve registrarne gli esiti nel catasto CURIT. A tale operazione corrisponde il pagamento dei contributi per Regione Lombardia e Ente locale competente. Nel caso di impianti autonomi, l’inserimento viene effettuato dal manutentore, che si fa carico di versare i contributi, per conto del cliente. Negli altri casi è il responsabile di impianto o l’eventuale terzo responsabile a doversi fare carico dell’inserimento dei dati nel catasto CURIT.

Quali sono le Sanzioni se non faccio la Manutenzione ?

Dichiarazione dell’avvenuta Manutenzione Caldaie Milano. Questo servizio compreso nell’abbonamento viene effettuato dal tuo centro assistenza tecnica di fiducia ackservice.it che ti permetterà di evitare dimenticanze. Sanzioni Art.15. D.Lgs 192/05 e s.m.i. come modificato dal D.L. n.63/13 convertito dalla legge n. 90/210.

Il proprietario o il conduttore dell’unità immobiliare, l’amministratore del condominio, o l’eventuale terzo che se ne e’ assunta la responsabilità. Chi non ottempera a quanto stabilito dell’articolo 7, comma 1, e’ punito con la sanzione amministrativa non inferiore a 500 euro e non superiore a 3000 euro.

Il nuovo libretto d’impianto

Il nuovo libretto d’impianto è un diario variabile che contiene le schede riferite agli accessori o apparecchi che compongono l’impianto termico. Esempio di Libretto d’impianto: Scheda identificativa, Scheda generatori di calore caldaie, bruciatori. Scheda dedicata alle macchine frigorifere o pompe di calore, trattamento acqua, sistemi di regolazione e contabilizzazione. Nel Nuovo libretto d’impianto non dovranno essere compilate tutte le schede, ma solo quelle pertinenti alla tipologia di impianto installato.

Il nostro centro assistenza è autorizzato all’inserimento della tua dichiarazione dell’avvenuta Manutenzione Caldaie Milano.

Ackservice.it ti offre inoltre degli abbonamenti per Beretta Caldaie Assistenza e Vaillant Caldaie Assistenza a delle tariffe agevolate. La priorità d’assistenza in giornata e la serenità nella gestione del tuo impianto.

Mi piace

Written by 

Recenti

Lascia un Commento

Grazie Mille

tredici + nove =

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com