Tu sei Qui

Targatura Impianti e Etichetta ErP

Targatura Impianti Manutentore Targa Etichetta ErP Caldaie Condizionatori

Targatura Impianti

Dal 15 ottobre del 2014  diventa obbligatoria la targa, dal 26 settembre 2015sono soggetti alla nuova direttiva ErP, Etichetta Erp. Per gli impianti un specie di carta d’identità, per tutti gli  impianti presenti nelle abitazioni degli italiani. Questa targa e necessaria non solo per le caldaie e sistemi di riscaldamento, ma anche sistemi di climatizzazione, impianti solari, pompe di calore, stufe a pallet  o di teleriscaldamento. All’entrata in vigore del Dm 10 febbraio 2014 prevista per giugno, in seguito è stata prorogata all’autunno, per consentire a tutti di aggiornarsi sulla norma, che attua il Dpr 74/2013.

Fascia di potenza Contributo per Autorità Competente Contributo per Regione Lombardia
< 35 kW € 7,00 € 1,00
≥ 35 kW e ≤ 50 kW € 14,00 € 1,50
> 50 kW e ≤ 116,3 kW € 80,00 € 3,50
> 116,3 kW e ≤ 350 kW € 140,00 € 10,00
> 350 kW € 190,00 € 18,00

Cosa sono i CAIT?

I CAIT (Centri di Assistenza Impianti Termici) sono centri di informazione per gli operatori del settore manutentori. Svolgono per conto dei Manutentori stessi tutte le attività registrazione e trasmissione telematica della documentazione relativa agli impianti termici censiti all’interno del Catasto CURIT. Hai contributi sopra descritti va aggiunto il costo del CAIT, che è a carico del Manutentore.

Targa e Libretto di impianto

Libretto di impianto compilazione iniziale, comprensiva dei risultati della prima verifica, deve essere effettuata a cura della impresa installatrice all’atto della prima messa in servizio.

Per gli impianti già esistenti alla data del 15 ottobre la compilazione iniziale deve essere effettuata dall’eventuale terzo responsabile o dal manutentore a supporto del responsabile di impianto. Dovrà essere compilato un unico libretto di impianto anche in presenza di più tipologie di impianto. Per ogni libretto di impianto compilato dovrà essere applicata sul generatore principale una corrispondente Targa Impianto.
Ci sono dei campi inseriti in più nel libretto di impianto dalla Regione Lombardia, in aggiunta a quelli previsti dal modello approvato dal Ministero.

Manutentore Caldaia

I dati di identità dell’impianto saranno contenuti nel cosiddetto “libretto d’impianto di climatizzazione”, che fino a ieri era usato solo per le caldaie, viene esteso a tutte le tipologie di sistemi di impianto. Sempre dal 15 ottobre, cambiano le modalità di controllo a carico dei manutentori sull’efficienza energetica dell’impianto. Per le famiglie italiane, parte la corsa per mettersi in regola, in quanto il responsabile della compilazione del libretto è formalmente l’occupante o il proprietario.

La normativa prevede che, a partire da oggi, e secondo le scadenze di manutenzione  degli impianti regolamentate dalle prescrizioni dell’installatore scritte sul libretto di uso e manutenzione dell’impianto termico ed in mancanza di esso dal libretto del produttore  vengano via forniti e compilati i nuovi libretti.

Etichetta ErP a come si legge?

L’uscita dal mercato delle caldaie non a condensazione sarà dunque progressiva e determinerà una riduzione sul mercato di generatori tradizionali, meno efficienti.
L’installazione di generatori a condensazione sarà in futuro l’unica caldaia che si potrà installare. Ad eccezione delle abitazioni con le Canne fumarie Collettive Ramificate in cui le caldaie a camera aperta con pompa ad alta efficienza ( Etichetta ErP ready) saranno ancora ammesse. Etichetta ErP non riguarda le norme di installazione ma obbliga i produttori ad utilizzare unicamente la tecnologia a condensazione. Tutte le caldaie prodotte prima di settembre 2015 ancora disponibili sul mercato, si potranno installare ancora, fino ad esaurimento, in quanto conformi alle norme CE.

Inoltre l’Unione Europea obbliga questa categoria di prodotto ad essere immessa sul mercato con la nuova . Ogni etichetta avrà una scala graduata (da A++ a G) a colori per consentire di identificare con un colpo d’occhio i vari livelli di efficienza delle caldaie.

Ackservice.it, a creato un software per la compilazione dei libretti, e velocizzare la Manutenzione Caldaie Milano, per le marche Assistenza Caldaia Vaillant, Caldaia Beretta Assistenza per qualsiasi informazione chiama subito 02.43982391.

Mi piace

Written by 

Recenti

Lascia un Commento

Grazie Mille

16 − 8 =

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com